Timeout Channel

Il Portale dello Sport

Lazio-Benevento: le pagelle

Immagine presa da 'calcioinpillole.com'

Condividi l'articolo

MARCATORI: 10′ De Paoli(a) (B), 21′ Immobile (L), 36′ Correa (L), 45′ Sau (B), 48′ Montipo(a) (B), 62′ Viola (B), 85′ Glik (B), 90+6′ Immobile (L)

Reina 6 – compie delle ottime parate, purtroppo lo penalizzano i tre gol incassati;

Marusic 5,5 – peccato perchè lascia troppo spazio a Sau in occasione del primo gol del Benevento;

Acerbi 6 – prestazione nel complesso positiva, gioca un primo tempo ad alti livelli. La sua marcatura sul gol di Glik non è efficacie;

Radu 6,5 – esperienza abbinata alla professionalità, è una garanzia;

Fares 6,5 – prestazione altamente convincente. Montipo con un grande intervento gli nega il gol. Dal 56′ Lulic 5,5 – purtroppo entra e non convince più di tanto, sembra un po’ assente;

Luis Alberto 6 – non è particolarmente in giornata, ma dove non arriva con la testa e con le gambe arriva col cuore; Dal 70′ Akpa Akpro 5,5 – entra, neanche tocca la palla e già si fa ammonire. Dal 88′ Hoedt S.V.

Leiva 6 – ultimamente sono un po’ in calo le prestazioni del centrocampista. Forse ha bisogno di riposo. Tuttavia, considerando il tutto, il voto è positivo; Dal 56′ Parolo 6,5 – entra con grande spirito di sacrificio e tanta voglia di giocare. Va premiato il contropiede nel finale che dà vita al secondo gol di Immobile;

Milinkovic-Savic 6,5 – dopo il gol decisivo all’Hellas Verona, oggi serve un ottimo assist per Immobile. E’ un guerriero, sempre presente;

Lazzari 6,5 – rientra e sembra che al posto delle gambe abbia veramente un motorino. Nel secondo tempo cala leggermente, ma nella prima frazione è devastante;

Correa 6,5 – finalmente segna. Abile e furbo a procurarsi il rigore. Molto attivo nel gioco della squadra. Dal 70′ Muriqi 6 – dà un buon contributo alla squadra nei minuti che gli ha concesso Farris;

Immobile 7,5 – finalmente si è sbloccato Ciro! Prestazione superlativa non solo in fase offensiva ma anche in aiuto ai compagni nei reparti inferiori. Prende mezzo voto in meno solamente per il rigore sbagliato;

MVP – Immobile

Farris (Inzaghi) 6,5 – in sintonia con Inzaghi mettono in campo una squadra che gioca una buona gara e che sa al tempo stesso soffrire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *