Timeout Channel

Il Portale dello Sport

Lazio, con l’Udinese il dubbio più grande è il modulo

Condividi l'articolo

mauri-azione-lazio-gennaio-2015-ifaIn casa Lazio continua la preparazione in vista del match di Domenica pomeriggio (ore 18,00) all’Olimpico contro l’Udinese. Per coach Pioli, che ha recuperato i nazionali assenti nell’ultima settimana, il dubbio più grande riguarda il modulo: il suo 4-3-3 ha vissuto momenti difficili tra Leverkusen e Verona ed è molta la voglia di cambiare, cercando di scuotere una squadra che in campo è apparsa narcotizzata. Il 4-3-1-2 provato settimana scorsa in amichevole contro il Trastevere Calcio ha convinto soprattutto grazie alla qualità delle prestazioni dei suoi interpreti, Ravel Morrison tra tutti. Altra tentazione sarebbe un 4-2-3-1 ancora da testare in maniera efficace. Tra i pali è possibile il ritorno di Marchetti, in difesa la linea a 4 con Basta, Mauricio, Gentiletti, Radu sembrerebbe pressocchè sicura dato l’infortunio di De Vrij. I nodi sorgono dalla metà campo in poi: Milinkovic-Savic scalpita dopo la grande performance con la Serbia under 21 (una splendida doppietta per lui contro i pari età della Lituania), Cataldi non ha convinto nelle ultime uscite, Mauri sta entrando in condizione. Lo stesso Mauri si giocherebbe con Candreva e Morrison il posto da unico trequartista in caso di 4-3-1-2, che vedrebbe Matri probabilmente affiancato da Kishna. Ed in tutto questo si inserisce Felipe Anderson, oggetto misterioso di queste prime battute di stagione. Pioli lo schiererà o meno contro i friulani? Ancora 3 giorni di allenamenti per sciogliere ogni riserva.

Matteo Buccellato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *