Timeout Channel

Il Portale dello Sport

Lazio Primavera, il derby con la Roma va ai giallorossi

Condividi l'articolo

Primavera Tim logoSconfitta per la Lazio Primavera di Simone Inzaghi nell’atteso derby contro i pari età della Roma di Alberto De Rossi. Il punteggio finale recita 2 a 1 per i padroni di casa, che con questa vittoria salgono a quota 23 punti; la Lazio rimane ferma a 14, lontana dalle zone alte che valgono la post season. Sabato prossimo arriva al ‘Fersini’ il Napoli e per i ragazzi di Inzaghi sarà fondamentale trovare la vittoria. Nel match odierno, giocato a buoni ritmi, la Roma è passata in passaggio al 26′ con Tumminello, sfruttando un clamoroso buco della difesa biancoceleste; pochi minuti dopo lo stesso Tumminello va a sfiorare la doppietta, con un reattivo Matosevic ad evitare il pericolo. Ad inizio secondo tempo, al 48′, un tiro-cross di Manoni deviato dalla difesa giallorossa beffa Crisanto; è 1-1. Ma al 54′ la Roma torna in vantaggio con un rigore di Marchizza, in seguito ad un fallo di Germoni su un’inarrestabile Tumminello. Alla mezz’ora è bravissimo il portiere giallorosso a sventare un eventuale pareggio firmato Dovidio, mentre in pieno recupero è clamoroso il mancato colpo del KO da parte di Soleri, che sbaglia a porta vuota. La Roma vince 2 a 1 e mette coach Inzaghi in difficoltà. Queste le sue parole alla fine del match: “E’ stato un buon derby, in cui i ragazzi hanno dato il massimo. Credo sarebbe stato più giusto un pareggio, considerando anche che il rigore è stato inventato dall’arbitro. C’è rammarico per l’esito finale ma ora dobbiamo pensare alle prossime partite”.

Il tabellino:

ROMA (4-3-1-2): Crisanto; E.De Santis, Marchizza, Paolelli, Anocic; Machin, Vasco, Ndoj (59′ Bordin); D’Urso; Tumminello, Soleri ALL: De Rossi

LAZIO (4-3-3): Matosevic; Dovidio, Quaglia, Mattia, Germoni (61′ Rokavec); Murgia, Caroselli (66′ Bezziccheri), Verkaj (80′ Folorunsho); Collarino, Calì, Manoni ALL: Inzaghi.

Arbitro: Giua

MARCATORI: 26′ Tumminello (R), 48′ Manoni (L), 54′ Marchizza (R)

AMMONITI: Dovidio (L), Ndoj (R), D’Urso (R), Soleri (R)

Matteo Buccellato

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.