Timeout Channel

Il Portale dello Sport

Lazio, un rebus per Pioli: ballottaggio Matri-Klose (rs web repubblica.it)

Condividi l'articolo

kloseLa ripresa del campionato è ormai a un passo, la Lazio si trova di fronte al secondo ciclo di partite ravvicinate, che tra campionato ed Europa League la vedrà impegnata ogni tre giorni. Sette gare in tre settimane, quattro delle quali all’Olimpico sebbene l’ultima sia tecnicamente “in trasferta” nel derby con la Roma dell’8 novembre.

CONTRO IL SASSUOLO, GARA DI ALTA CLASSIFICA – La partenza sarà invece a Reggio Emilia, contro il Sassuolo. Non sarà semplice, lo si evince anche dai 27 punti in campo (15 la Lazio, 12 gli emiliani): un dato che nella prossima giornata sarà superato solo dai 30 di Napoli-Fiorentina (rispettivamente 12 e 18). Si affrontano due squadre in forma, insomma, partite bene in questo avvio di campionato. Ecco perché la squadra sa benissimo di non poter sottovalutare l’impegno: “Col Sassuolo sarà una partita difficile, anche perché la prima gara dopo la sosta è sempre complicata”, aggiunge Matri, testimonial biancoceleste insieme a Cataldi in uno dei negozi ufficiali del club. Altra complicazione è che i tanti nazionali, che nelle ultime settimane erano sparsi in giro per il Mondo, si sono potuti allenare solo oggi per la prima volta insieme al resto dei compagni: “Preparare la partita senza tanti nazionali è stato difficile, soltanto oggi eravamo al completo. In ogni caso non cerchiamo alibi, ci faremo trovare pronti”.

MATRI FAVORITO SU KLOSE: “DECIDE IL MISTER” – Niente alibi, sottolinea ancora Matri. Nemmeno quello dei tanti infortuni: “Sono cose che capitano, chi giocherà si farà trovare pronto. Servirà il sacrificio di tutti, dobbiamo continuare su questa strada perché ne abbiamo le possibilità. Dopo la sconfitta di Napoli abbiamo dato un grande segnale in campionato e in Europa League. La stagione in corso non è iniziata bene, la sconfitta nel preliminare si è fatta sentire, ci era rimasto un groppo in gola. Adesso abbiamo una buona classifica che aiuta a preparare meglio le partite”. Per la prossima Pioli vuole mandare in campo la Lazio migliore, con un 4-2-3-1 testato nella seduta mattutina. A proteggere Marchetti, ci penseranno probabilmente Basta, Mauricio (in lieve vantaggio su Hoedt), Gentiletti e Lulic. Centrocampo con Onazi e Cataldi in mediana, Candreva, Milinkovic-Savic e Felipe (Kishna e Keita lo insidiano) sulla trequarti. Davanti è ballottaggio tra Klose e Matri, con quest’ultimo in leggero vantaggio sul tedesco: “Decide il mister, io e Miro siamo a disposizione. Ovviamente cercherò di metterlo in difficoltà per giocare”. Tra infortuni e partite ravvicinate, di sicuro ci sarà spazio per tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.