Condividi l'articolo

ROMA – L’Atalanta priva del suo nucleo centrale, ed essenziale, di giocatori; la Lazio carica e convinta di giocarsi le sue carte. Il risultato finale è un pareggio: uno 0-0, che si è rivelato veritiero della gara.

Nella prima frazione di gioco lo schema è questo: possesso palla sia in una metà campo che in un’altra. Le formazioni si contendono il pallone, ma nessuna delle due rischia la giocata.

Nella ripresa la Lazio alza leggermente l’asticella: il palo nega il gol a Zaccagni, mentre Marusic spara alto sopra la traversa.


Il match termina così. Quella che si pensava essere una gara da gol+over, si conclude con uno 0-0.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *