Timeout Channel

Il Portale dello Sport

ROMA, TUTTO IN BALLO PER LA FINALE: A LEICESTER FINISCE 1-1

Condividi l'articolo

LEICESTER – Un buon risultato quello che esce sulla ruota di Leicester, in questa notte di semifinale di conference, soprattutto in virtù della partita dell’Olimpico di giovedì prossimo. Al Leicester stadium (ex king Power) finisce 1-1 con la Roma capace addirittura di portarsi avanti con un gol di Pellegrini, su imbeccata del migliore in campo, quel Nikola Zalewski, che continua a sorprendere tutti a suon di grandissime prestazioni. Il gol del vantaggio giallorosso sta diventando un marchio di fabbrica per la squadra di Mou con il ragazzino polacco che parte in velocità e poi col contagiri trova il compagno in area tutto solo davanti al portiere (stasera Pellegrini, contro il Bodo Zaniolo) pronto al tap in vincente. Dopo il gol la Roma si abbassa troppo ma nel primo tempo nom rischia nulla con Rui Patricio quasi inoperoso. Nella ripresa il Leicester continua spingere ma gli ospiti pur lasciando un pó troppo il pallino del gioco agli avversari, non rischia nulla. A questo punto Rogers rivolta la sua squadra con i cambi e trova il pari grazie ad un autogol di Mancini che spinge in porta un cross teso in mezzo. Il pari ci sta anche perché la Roma al contrario del Leicester quando ricorre ai cambi (forzato quello di Mkhitaryan, infortunato) ottiene zero dai subentrati (Veretout in primis). Nel finale si sveglia Abraham e la Roma crea i presupposti per il raddoppio con Oliveira (miracolo di Schmeichel) e con Karsdorp (anticipato di pochissimo al suo ingresso in area). Alla fine nonostante una prova non brillantissima, i giallorossi portano a casa un buon pareggio, buon viatico per presentarsi all’Olimpico, giovedì prossimo (sold out anche stavolta) con la giusta carica per andare a vincere e raggiungere una finale europea che manca da tempo immemore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.