Condividi l'articolo
ROMA – Un’altra notte da lupi… la Roma vince 3-1 col Ludogorets, dopo aver rischiato molto specie nel primo tempo e stacca il pass per il prossimo turno di questa prestigiosa Europa League. Mourinho ricorre all’artiglieria pesante, anche se Belotti e Abraham di questi tempi combinano ben poco. Dopo una buona partenza la Roma si incarta nelle sue pochezze offensive mentre i bulgari cominciano a farsi pericolosi dalle parti di Rui Patricio con tiri dalla distanza, l’ultimo dei quali porta al vantaggio ospite di Rick. Nella ripresa Mourinho cambia tanto: subito dentro Volpato, l’eroe di Verona e Zaniolo che diventa il vero protagonista della serata. È lui che si procura il rigore che Pellegrini trasformerà per l’1-1 dopo poco più di 10’ di gioco. Sempre da uno spunto in velocità di Zaniolo, arriva il gol che porta avanti la Roma (sempre dagli undici metri e sempre con Pellegrini) che con questo risultato, sarebbe qualificata al turno successivo di Europa League. Dopo aver assistito all’annullamento del gol del 2-2 dei bulgari per una manata di Rick su Ibanez su check del Var, è ancora Zaniolo a sigillare una prova magistrale con un gol in percussione e tocco di punta davanti al portiere e successiva corsa sotto la sud a prendersi l’abbraccio dei suoi tifosi. Ora i giallorossi aspetteranno lunedì, per conoscere l’avversario da affrontare tra le squadre scese dalla Champions (del novero fa parte pure la Juve ma le 2 squadre italiane non possono affrontarsi in questo turno).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *