Timeout Channel

Il Portale dello Sport

Matri e il “vizietto” dell’esordio (rs web iltempo.it)

Condividi l'articolo

Ha rotto il ghiaccio in 8 minuti, s’è presentato con una doppietta, ha illuminato l’Olimpico all’improvviso. Impatto devastante e Udinese al tappeto, Alessandro Matri ha colpito ancora. Il gol all’esordio è un classico, ormai non fa più notizia, è diventata una meravigliosa abitudine: non soffre i debutti, non teme la pressione, ha la personalità giusta per affrontare ogni situazione. Una carriera costruita dal basso, Matri è cresciuto stagione dopo stagione: s’è fatto le ossa con Lumezzane e Rimini, ha abbracciato la serie A grazie al Cagliari, è diventato un attaccante di razza al Milan. Con la Juventus…

VUOI CONTINUARE A LEGGERE? CLICCA QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.