Timeout Channel

Il Portale dello Sport

Lazio, emergenza per Inzaghi: senza mezza difesa e Biglia (rs web repubblica.it)

Condividi l'articolo

Non c’è pace per chi, come Simone Inzaghi, ha ancora qualche motivo di dimostrare qualcosa in questo finale di stagione. Il tecnico della Lazio, che sogna di convincere la dirigenza di affidargli la panchina pure nella prossima stagione (impresa praticamente impossibile), dovrà fare i conti con l’emergenza anche nella prossima partita contro l’Inter.

DIFESA, BASTA E LULIC ASSENTI – Nell’ultimo allenamento, infatti, a sorpresa non hanno partecipato né Basta, né Lulic. I motivi delle assenze non sono stati resi noti dal club (i bollettini medici sono stati inspiegabilmente aboliti da qualche mese), ma è probabile che si tratti solo di riposo precauzionale. In ogni caso, se dovessero dare forfait, sono pronti a sostituirli gli altri terzini Patric e Konko. Al centro della difesa è ormai completamente ristabilito Bisevac, che riprenderà il suo posto al fianco di Gentiletti.

C’È MILINKOVIC, SPERANZA MORRISON – Anche a centrocampo la situazione non è delle migliori. Biglia è arrivato al terzo giorno consecutivo senza allenamenti: non ce la farà salvo miracoli. Il suo posto in regia lo prenderà Cataldi, al primo test da titolare con Simone Inzaghi. Al suo fianco ci sarà sicuramente Onazi da una parte, probabilmente Milinkovic dall’altra. Il serbo è in vantaggio su Morrison, il giovane inglese tornato “un giocatore della Lazio” dopo l’esonero di Pioli. La società punta molto su di lui e questo nuovo coinvolgimento può aiutare ad arrivare a una conferma in vista della prossima stagione.

KLOSE È RECUPERATO: TORNA TITOLARE – Davanti va molto meglio, con Klose che torna a disposizione dopo il problema alla schiena (più un altro alla mano) che lo aveva tenuto fuori contro la Sampdoria. Il tedesco prenderà il suo posto al centro dell’attacco e ai suoi fianchi agiranno gli altri due titolari di Simone Inzaghi, cioè Candreva e Keita. Intanto Kishna si è sottoposto in Olanda a un nuovo intervento chirurgico al ginocchio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.